Lun - Sab: 09:00 - 21:00

Esami

In questa pagina elenchiamo i principali esami svolti presso il nostro centro:

  • Microperimetria centrale
  • campo visivo computerizzato
  • pachimetria
  • OCT
  • OCT Visante - misura angolo iridocorneale
  • angio OCT
  • retinografia
  • biometria
  • ecografia
  • schema di HESS
  • ERG PEV
  • aberrometria
  • topografia (mappa) corneale
  • analisi del film lacrimale
  • microscopia endoteliale
  • tonometria
  • fundus
  • test colori
  • test funzionalità lacrimale
  • esame della sensibilità al contrasto
  • visita ortottica con valutazione strabismo
  • pupillometria
  • test per la determinazione del rischio genetico della degenerazione maculare (AMD-DMLE)

 

Microperimetria centrale

E' un esame non a contatto nè invasivo. 

Microperimetria

Utilizziamo il microperimetro maia che utizza un oftalmoscopio a scansione laser ( SLO ) incorporato e il sistema di eye-tracking, che permettono di effettuare l'esame in pochi minuti ( circa 3 ) per occhio. 

La misurazione della sensibilità della macula può essere necessaria nelle patologie quali :DEGENERAZIONE MACULARE SENILE, EDEMA MACULARE DIABETICO e r RETINOPATIA DIABETICA, FORO MACULARE, MER ( MEMBRANA EPIRETINICA - PUCKER maculare ), TVCR ( occlusione - TROMBOSI della vena centrale della retina ), RETINOPATIA SIEROSA CENTRALE ( CSC ), coroideremia, malattia di STARGARDT, T ELEANGECTASIA maculare,RETINITE PIGMENTOSA. 

Serve per valutare la funzionalità e la fissazione maculare e tramite sedute riabilitative a individuare il miglior punto di fissazione eccentrica retinica e ad utilizzarlo in maniera stabile.

 

Campo visivo

CAMPO VISIVO (o CAMPIMETRIA) computerizzato Zeiss Humphrey Field analyser.

Campo visivo computerizzato

E' un esame che si esegue premendo un pulsante quando si percepiscono delle fonti luminose nell'ambito di una semi sfera ,serve per determinare lo stato di salute del NERVO OTTICO; è essenziale per la diagnosi e il monitoraggio del GLAUCOMA ,non è nè invasivo nè a contatto.

 

Retinografia

E' un esame attraverso il quale si ha una immagine della retina molto utile ad esempio nei Pazienti affetti da DIABETE o affetti da IPERTENSIONE ARTERIOSA che necessitano del controllo periodico del FONDO dell'occhio perchè fornisce un confronto oggettivo e che rimane nella documentazione del Pz.non è invasivo nè a contatto.

Retinografo

 

Biometria (calcolo IOL) Tomey Optical OA-2000

Per calcolare per l'intervento di estrazione della CATARATTA il potere del cristallino artificiale (IOL) che sostituisce il cristallino opaco ci avvaliamo di questo biometro ottico che ha un'altissima capacità di misurazione anche in presenza di cataratte dense utilizzando il ray tracing. 

Include anche le formule per il calcolo della IOL dopo chirurgia refrattiva (PRK o ECCIMERI , ILASIK o laser a FEMTOSECONDI) Non è un esame invasivo e non è a contatto.

 

Ecografo A e B SCAN e UBM

Ecografo di ultimissima generazione che consente immagini di altissima precisione del segmento anteriore e posteriore dell'occhio. 

Ecografo

Indispensabile nella diagnosi e valutazione dei TUMORI della coroide, utilissimo nelle opacità avanzate del cristallino in cui non si riesce a visualizzare la retina, nelle patologie del VITREO e nei DISTACCHI di RETINA.

 

Schema di HESS

Anche detto schermo di LANCASTER o TEST ROSSO VERDE, si effettua per valutare e monitorare STRABISMI, DIPLOPIA ( visione doppia ).

Schema di Hess

 

ERG PEV

Sono esami che permettono di valutare la trasduzione dello stimolo luminoso in stimolo elettrico e la conseguente trasmissione dai fotorecettori a livello della retina alla corteccia occipitale, visiva.

Sono esami neuroftalmologici.

 

Aberrometria

È un esame che serve per evidenziare alterazioni oculari che causino distorsioni dei raggi luminosi rendendo non ottimale l'immagine visiva.

Si utilizza per varie problematiche visive, per valutare la visione sfocata pur in presenza di una capacità di lettura quantitativa di norma e quando necessiti per un intervento di chirurgia refrattiva un programma modificato sulle aberrazioni presenti. 

È non invasivo e non a contatto.

 

Pachimetria

È un esame che fornisce l'entità dello spessore corneale essenziale per la diagnosi e il follow up di varie patologie: il GLAUCOMA, il CHERATOCONO. 

Per valutare la fattibilità e la tipologia degli interventi di CHIRURGIA REFRATTIVA.

È un esame non invasivo e non a contatto.

Lo effettuiamo con SIRIUS, PENTACAM, VISANTE.

 

Topografia Corneate (Mappa Corneale), Analisi del film lacrimale e quantità ghiandole Meibonio

Mappa corneale pentacam

Si esegue la la topografia corneale per valutare la forma della superficie corneale, negli ASTIGMATISMI,nelCHERATOCONO, per valutare l'idoneità agli interventi di chirurgia refrattiva e il loro follow up.

E' un esame non invasivo e non a contatto. Lo eseguiamo con PENTACAM e/o con SIRIUS ( a seconda delle necessità di diagnosi e terapia) Con quest'ultimo si può effettuare anche l'analisi del film lacrimale, l'alterazione della ghiandole di meibonio, la densitometria della cornea e del cristallino.

Sirius

 

OCT - Angio OCT - OCT papilla RNFL

Si tratta di un esame indispensabile per lo studio delle patologie retiniche e del glaucoma. 

Oct e Angio oct

OCT Zeiss Cirrus HD 5000 è un tomografo a coerenza ottica di ultimissima generazione che acquisisce le immagini degli strati profondi della retina scansionandole ad altissima velocità.

Grazie alla presenza della funzione ANGIO OCT si hanno immagini microvascolari senza usare mezzo di contrasto con una metodica non invasiva. 

Si ottiene inoltre lo spessore delle fibre nervose della retina in prossimità della testa del nervo ottico (RNFL) e la misura della PAPILLA ottica utilissima per patologie del nervo ottico quali il glaucoma.

 

OCT Visante - Misura angolo irido corneale

Oct visante

Si tratta di una tac oculare per lo studio del SEGMENTO ANTERIORE ad altissimo dettaglio e precisione che utilizza luce laser con una risoluzione a 10 micron. Esame non a contatto. 

Permette di visualizzare in brevissimo tempo la conformazione della superficie anteriore nei suoi dettagli, la camera anteriore, e misurare con altissima precisione l'ampiezza dell'angolo irido corneale non più come con i vecchi metodi in maniera soggettiva ma in maniera oggettiva e oggettivamente confrontabile.

Pertanto importantissimo nello studio del tipo di glaucoma (angolo aperto, stretto,chiuso) e quindi nell'impostazione del trattamento più idoneo.

 

Microscopia endoteliale

Microscopia endoteliale

E' un esame non invasivo, nè a contatto, con cui si acquisisce l'immagine dell'endotelio corneale con la forma e il numero delle sue cellule.

Si esegue in caso di distrofia o degenerazione corneale, di chirurgia oculare, di trapianto di cornea.

 

Visita ortottica

La visita ortottica viene effettuata sempre nei bambini in quanto si valuta la MOTILITÀ OCULARE,la VISIONE BINOCULARE, il corretto funzionamento dell'apparato neuromuscolare degli occhi. 

In caso di riscontro di STRABISMO, AMBLIOPIA,si intraprendono le cure necessarie. 

Nei bambini è bene effettuare la visita, in assenza si alterazioni rilevate in più tenera età, a 3 anni e mezzo, essendo un'età in cui l'eventuale presenza di ambliopia può essere recuperata. 

Gli esami standard effettuati sono quello della motilità oculare, il COVER TEST, la CONVERGENZA, lo STEREO TEST, il TEST VISIONE COLORI. 

Negli adulti si fa quando si presenta DIPLOPIA ( visione doppia), strabismo, paralisi oculare,ambliopia. 

Quando necessario si effettuano esami più approfonditi come, fra i vari, lo schema di Hess e i prismi.

 

Pupillometria

È un esame che permette di valutare il diametro della pupilla, è veloce, non invasivo,nè a contatto. 

È effettuato per gli interventi di CHIRURGIA REFRATTIVA e della CATARATTA con alcuni tipi di IOL. 

Si determina la dimensione del forame pupillare tramite la simulazione di luce in condizioni di buio, crepuscolo, diurna.

- © Studio Oculistico Leonardis